© 2014 ANNA BRENNA
 

PUNTI DI SOSPENSIONE

 

I puntini, a differenza degli altri segni d’interpunzione non hanno lo scopo di chiarire, suddividere, definire, ma piuttosto segnalano una “sospensione” nel discorso, una frase non conclusa, un’esitazione o un accenno lasciato volutamente indefinito.

 

Simboli di incertezza, a volte di sorpresa o stupore, o come nelle parole di Severgnini, “la rappresentazione grafica di una generazione sospesa”. Quasi dei tempi di apnea o delle pause di riflessione, che servono a bilanciare delle situazioni di squilibrio.

 

Così sono le atmosfere che ho voluto rappresentare in queste foto, discorsi aperti, che lasciano spazio a domande senza risposta. Forme geometriche, oggetti, persone che vagano nello spazio, apparentemente senza un motivo o un senso compiuto.

 

1/2